Visualizzazione post con etichetta Parni Valjak. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Parni Valjak. Mostra tutti i post

martedì 25 gennaio 2011

Ljubavna - Parni Valjak

Ljubavna (d'amore) è la canzone di apertura dell'album Buđenje (1994) della band Parnik Valjak. Visualizza il video su Youtube.

----------------------



Naoružan samo smiješkom hodam ja kroz grad
Armato solo con il sorriso cammino attraverso la città
zvona zvone, nedjelja je, gdje ja pripadam.
la campana suona, è domenica, lì dove io appartengo.
Moje ime nije važno jer je namjera
Il mio nome non è importante perché è l'intenzione
to što čini razliku od čovjeka do čovjeka.
quel che fa la differenza da uomo a uomo.

Nemam nikog da me vodi to mi ne treba
Non ho nessuno che mi conduce, non ne ho bisogno
jer još uvijek moja glava meni pripada.
perché la mia testa appartiene ancora a me.

Moraš malo puzati da bi znao hodati
Devi gattonare un po' per sapere camminare
a kad je stvarnost sve
e quando la realtà è tutto
izlazi, digni se, digni glavu
esci, alzati, alza la testa

Ne daj se, pjevaj pjesme ljubavne
Non arrenderti, canta canzoni d'amore
zaplači kad te nitko ne vidi.
piangi quando nessuno ti vede.

Naoružan samo smiješkom hodam ja kroz grad
Armato solo di sorriso cammino attraverso la città
zvona zvone, nedjelja je, gdje ja pripadam.
la campana suona, è domenica, lì dove io appartengo. 
Bole riječi, boli vrijeme, bole sudbine
Fanno male le parole, fa male il tempo, fa male il destino
Daješ ruku prijatelju kome je do istine.
dai la mano all'amico interessato alla verità.

Moraš malo puzati da bi znao hodati
Devi gattonare un po' per sapere camminare
a kad je stvarnost sve
e quando la realtà è tutto
izlazi, digni se, digni glavu
esci, alzati, alza la testa

Ne daj se, pjevaj pjesme ljubavne
Non arrenderti, canta canzoni d'amore
zaplači kad te nitko ne vidi.
piangi quando nessuno ti vede.

Aj, ja ja ja ja ja ja
...digni glavu
... alza la testa

Ne daj se, pjevaj pjesme ljubavne
Non arrenderti, canta canzoni d'amore
Slušaj me, ma boli te...
Ascoltami, ma ti fa male...
Ne daj se, pjevaj pjesme ljubavne
Non arrenderti, canta canzoni d'amore
zaplači kad te nitko ne vidi.
piangi quando nessuno ti vede.


VOCABOLI
činiti - fare
čovjek - uomo
dignuti - alzare
gdje - dove
glava - testa
grad - città
hodati - camminare
ime - nome
istina - verità
izlaziti - uscire
jer - perché
još - ancora
kad - quando
malo - poco
moj - mio
morati - dovere
namjera - intenzione
naoružan - armato
nedjelja - domenica
nitko - nessuno
pjesma - canzone
pjevati - cantare
prijatelj - amico
pripadati - appartenere
puzati - gattonare, strisciare
razlika - differenza
riječ - parola
ruka - mano
samo - solo
smiješak - sorriso
stvarnost - realtà
sudbina - destino
sve - tutto
trebati - aver bisogno
uvijek - sempre
važno - importante
vidjeti - vedere
voditi - condurre
vrijeme - tempo
zaplakati - piangere
znati - sapere
zvono - campana
zvoniti - suonare

giovedì 21 ottobre 2010

Prokleta nedelja

Prokleta nedelja (maledetta domenica) è una canzone della band zagabrese Parni Valjak. Visualizza il video su Youtube.

--------------------------




Nedjelja, prokleta nedjelja, nigdje nikog pustinja
Domenica, maledetta domenica, da nessuna parte non c'è nessuno, deserto
U našim snovima, još samo sjećanja.
Nei nostri sogni, ancora solo ricordi.
Čekamo, mi samo čekamo, balerina zar si zaspala,
Aspettiamo, noi solo aspettiamo, ballerina ti sei addormentata?
Zar stvarno ne vidiš, na kakvom tankom ledu plešemo?
Ma veramente non vedi su che ghiaccio sottile stiamo ballando?

Dolazi duga, duga noć, al'i ona mora proć,
Viene una lunga, lunga notte, ma anche essa deve passare,
I kada kiše padaju, tvoje mi usne trebaju
e quando cade la pioggia ho bisogno delle tue labbra
da me smire svojim nježnim dodirom.
che mi calmino con il loro tenero tocco.

Nedjelja, prokleta nedjelja, nigdje nikog pustinja
Domenica, maledetta domenica, da nessuna parte non c'è nessuno, deserto
U našim snovima, još samo sjećanja.
Nei nostri sogni, ancora solo ricordi.
Šutimo mi samo šutimo, kao da se više ne volimo
Tacciamo noi solo tacciamo, come se non ci amassimo più
a nije istina, ja znam da nije istina.
ma non è vero, io so che non è vero.

Dolazi duga, duga noć, al'i ona mora proć,
Viene una lunga, lunga notte, ma anche essa deve passare,
I kada kiše padaju, tvoje mi usne trebaju
e quando cade la pioggia ho bisogno delle tue labbra
da me smire svojim nježnim dodirom.
che mi calmino con il loro tenero tocco.

Jer ljubav nije nestala, samo se sakrila,
Perché l'amore non è svanito, si è solamente nascosto,
otvori oči, pogledaj što je iza oblaka.
apri gli occhi, guarda cosa c'è dietro alla nuvola.
I kada kiše padaju, tvoje mi usne trebaju
e quando cade la pioggia ho bisogno delle tue labbra
da me smire svojim nježnim dodirom.
che mi calmino con il loro tenero tocco.


VOCABOLI:
čekati - aspettare
dodir - contatto, tocco
dolaziti - venire
istina - verità
jer - perché
još - ancora
kada - quando
kao - come
kiša - pioggia
led - ghiaccio
ljubav - amore
mala - piccola
mi - noi
ned(j)elja - domenica
nestati - svanire
ni(t)ko - nessuno
nježan - tenero
noć - notte
oblak - nuvola
oči - occhi
ona - lei
otvoriti - aprire
pasti - cadere
plesati - ballare
pogledati - guardare
proći - passare
prokleta - maledetta
pustinja - deserto
sakriti se - nascondersi
samo - solamente
san - sogno
sjećanje - ricordo
smiriti - calmare
stvarno - realmente, davvero
šutjeti - tacere
tanak - sottile
trebati - necessitare, ocorrere
tvoj - tuo
usne - labbra
vidjeti - vedere
voljeti se - amarsi
zaspati - addormentarsi
znati - sapere

martedì 25 maggio 2010

Uhvati ritam

Uhvati ritam (prendi il ritmo) è una hit del 1984 dello storico gruppo Parni Valjak. Visualizza il video su Youtube.

--------------



Ne govori ništa, prepusti se,
Non parlare, rilassati,
uhvati ritam,
prendi il ritmo,
nitko nam ništa ne može,
nessuno ci può fare nulla,
uhvati ritam,
prendi il ritmo,
sanjaš o lijepim stvarima,
sogni cose belle,
zar ne znaš da su one u nama.
ma non sai che esse sono in noi.

Igraj svoju igru, opusti se,
Gioca il tuo gioco, rilassati,
uhvati ritam,
prendi il ritmo
nitko nam ništa ne može,
nessuno ci può fare nulla,
uhvati ritam,
prendi il ritmo,
prije ili kasnije, bit če svima jasnije.
prima o poi, sarà chiaro a tutti.

Slušaj ljubav kako dolazi,
Senti l'amore come sta venendo, 
ljubav če nas jednog dana voditi,
l'amore un giorno ci condurrà,
iz daljine ponekad se čuje glas,
in lontananza a volte si sente la voce,
strpi se još malo doči če red na nas.
pazienta ancora un po', arriverà il nostro turno.

Ti i ja, sunčan dan,
Tu e io, una giornata di sole,
eto razlaga za smijeh,
ecco la spiegazione per le risate,
mislit svojom glavom, ponekod,
pensare con la propria testa, a volte,
nije grijeh,
non è peccato,
kad bi mene pitali,
se chiedessero a me
svi bi stalno plesali...
tutti ballerebbero sempre...


VOCABOLI:
dan - giorno
dolaziti - venire
glas - voce
glava - testa
govoriti - parlare
grijeh - peccato
igra - gioco
igrati - giocare
ja - io
još - ancora
kad - quando
lijep - bello
ljubav - amore
malo - poco
misliti - pensare
ništa - niente
nitko - nessuno
one - esse
opustiti se - rilassarsi
pitati - chiedere, domandare
plesati - ballare
prepustiti se - abbandonarsi, lasciarsi andare
prije - prima di
razlaga - spiegazione
ritam - ritmo
sanjati - sognare
slušati - ascoltare
smijeh - sorriso
stalno - continuamente, sempre
stvar - cosa
sunčan - solare
svi - tutti
ti - tu
uhvatiti - prendere, acchiappare
voditi - condurre
znati - sapere

lunedì 12 aprile 2010

Moja pjesma lagana

Moja pjesma lagana (la mia canzone leggera) è una canzone dei Parni Valjak, gruppo di Zagabria attivo dal 1975. Visualizza il video su Youtube.

----------------



Tužna je naša ulica, od kada nisi tu,
Triste è la nostra via, da quando non sei qui,
jer tužne pjesme pjevale, oni što ostaju,
perché le canzoni tristi le cantano quelli che rimangono,
iste smo snove sanjali, istom se nadali,
sognavamo gli stessi sogni, speravamo nelle stesse cose,
drugi su igru vodili, i snove ukrali.
gli altri conducevano il gioco, e rubarono i sogni.

Nije mi žao što si otišla, znam da si morala,
Non mi dispiace che te ne sei andata, lo so che dovevi farlo,
jedino boli malena, što se nisi javila,
solo mi fa male, piccola, che non ti sei fatta viva,
ne bih ti rekao ostani, ne bih ni probao,
non ti avrei detto rimani, non avrei nemmeno provato,
ne bih ti rekao volim te, samo čuvaj se.
non ti avrei detto ti amo, solo abbi cura di te.

Moja je pjesma lagana, polagana,
La mia canzone è leggera, leggera
i tiho se ispija,
e silenziosamente si esaurisce
sasvim lagana i bez pitanja,
completamente leggera e senza domande,
što si otišla.
sul perché te ne sei andata.

Kad kreneš sruši mostove, izbriši tragove,
Quando parti abbatti i ponti, cancella le tracce,
meni pjesma ostaje, da me smiruje,
a me resta la canzone che mi calma,
iste smo snove sanjali, istom se nadali,
sognavamo gli stessi sogni, speravamo nelle stesse cose,
ja nisam smogao hrabrosti, da se odlučim.
io no ho avuto coraggio per decidere.

Moja je pjesma lagana, polagana,
La mia canzone è leggera, leggera
i tiho se ispija,
e silenziosamente si esaurisce
sasvim lagana i bez pitanja,
completamente leggera e senza domande,
što si otišla.
sul perché te ne sei andata.

Iste smo snove sanjali, istom se nadali,
Sognavamo gli stessi sogni, speravamo nelle stesse cose,
ja nisam smogao hrabrosti, da se odlučim.
io no ho avuto coraggio per decidere.

Moja je pjesma lagana, polagana,
La mia canzone è leggera, leggera
i tiho se ispija,
e silenziosamente si esaurisce
sasvim lagana i bez pitanja,
completamente leggera e senza domande,
što si otišla.
sul perché te ne sei andata.


VOCABOLI:
bez - senza
drugi - altri
hrabrost - coraggio
igra - gioco
izbrisati - cancellare
javiti se - farsi vivo
kad(a) - quando
krenuti - partire
lagana - leggera, facile
moja - mia
most - ponte
nadati se - sperare
naša - nostra
odlučiti - decidere
ostati - rimanere
otići - andare via
pitanje - domanda, questione
pjesma - canzone
pjevati - cantare
probati - provare
reći - dire
sanjati - sognare
sasvim - completamente
smiriti - calmare
snovi - sogni
srušiti - abbattere, distruggere
tiho - silenziosamente
trag - orma, traccia
tu - qui
tužna - triste
ukrasti - rubare
ulica - via, strada
voditi - condurre
voljeti - amare
znati - sapere

lunedì 8 marzo 2010

Sve još miriše na nju

Sve još miriše na nju (tutto ancora profuma di lei) è una canzone della band zagabrese Parni Valjak, formatasi nel 1975. Visualizza il video su Youtube.

---------


Ne pitaj me noćas ništa
Non chiedermi nulla stanotte
pusti me da šutim
lasciami in silenzio
ja noćas trebam mir
io stanotte ho bisogno di pace
stare rane opet peku
le vecchie ferite di nuovo bruciano
moje bitke dalje teku
le mie battaglie continuano a scorrere
dušo, ti nemaš ništa s tim.
cara (anima), tu non hai nulla (a che fare) con ciò.

Sa tvojeg izvora moja se duša napila
Dalla tua fonte la mia anima si è dissetata
žedna tvojih godina i sada mamurna
assetata dei tuoi anni e ora stordita
pita gdje je utjeha
chiede dov'è il conforto
gdje je mladost nestala.
dov'è scomparsa la giovinezza.

Idu dani, ja ih pratim
Passano i giorni, e io li seguo
ponekad do tebe svratim
a volte vado verso te
dušo, tražim zaborav
cara (anima), chiedo l'oblio
molim sate da se vrate
prego le ore che ritornino
tragovima njenim hodam
cammino sulle sue orme
tiho, kao da je tu.
silenziosamente, come se fosse qui.

Sve još miriše na nju
Tutto ancora profuma di lei
i dan i jutro što će doći
e il giorno e il mattino che verranno
nakon ove noći, noći bez sna
dopo questa notte, notte senza sonno
i dvjesta godina
e duecento anni
da ih brojim u samoči
che li conto in solitudine
otkako je otišla.
da quando se n'è andata.

U mojim venama još je njenog otrova
Nelle mie vene c'è ancora il suo veleno
još je doza prejaka
la dose è ancora troppo forte
a tebe ljubim i da ne poludim
ma ti amo e per non impazzire
da zaboravim.
che dimentico.


VOCABOLI:
bez - senza
bitka - battaglia
brojiti - contare (numeri)
dan - giorno
doći - venire, arrivare
doza - dose
duša - anima
dvjesta - duecento
gdje - dove
godina - anno
hodati - camminare
ići - andare
izvor - origine, fonte, sorgente
ja - io
još - ancora
jutro - mattino
kao - come
ljubiti - amare
mamuran - stordito
mir - pace
mirisati - odorare, profumare
mladost - giovinezza
moj - mio
moliti - pregare
nakon - dopo, a seguito
napiti - ubriacare
nestati - sparire, scomparire
ništa - niente
noćas - stanotte
opet - nuovamente
otići - andarsene
otrov - veleno
ova - questa
peći- bruciare, scottare (significa anche cuocere)
pitati - chiedere
poludjeti - impazzire
ponekad - talvolta
pratiti - seguire, accompagnare
prejak - troppo forte
pustiti - lasciare, permettere
rana - ferita
sad(a) - adesso
samoća - solitudine
san - sonno; sogno
sat - ora; orologio
star - vecchio

svratiti - fermarsi, deviare
šutjeti - tacere
teći - scorrere
tiho - silenziosamente
trag - traccia, impronta, indizio
tražiti - cercare, richiedere, domandare
trebati - necessitare, avere bisogno
tu - qui
tvoj - tuo
utjeha - conforto, consolazione
vena - vena
vratiti se - ritornare
zaborav - oblio
zaboraviti - dimenticare
žedan - assetato, avere sete

giovedì 18 febbraio 2010

Jesen u meni

Jesen u meni (autunno in me) è una canzone dei Parni Valjak, gruppo formatosi nel 1975. Visualizza il video su Youtube.

---------



Ma šta da želim sve je tako daleko
Tutto ciò che voglio è così lontano
i sad mi žao sve bih opet ponovo
e ora mi dispiace vorrei ripetere tutto
najljepšu pjesmu tebi bi pjevao
la più bella canzone canterei a te
hej kamo sreće da sam pjevat mogao
se solo avessi avuto la fortuna di poter cantare

Ptice u bijegu, tišina gradi zidove
Gli uccelli in fuga, il silenzio costruisce (alza) i muri
zvoni zbogom riječi kazne božje
suona l'addio parole punitive divine
Te tvoje usne opojne
Queste tue labbra inebrianti
još uvijek sanjam kako su me ljubile
ancora sogno come mi baciavano

Jesen u meni tuguje zašto sanjam čemprese
L'autunno in me si rattrista perché sogno i cipressi
moje ceste ne vode nikuda
le mie strade non conducono da nessuna parte
Jesen u meni caruje, a u tebi proljeće
L'autunno regna in me, mentre in te c'è la primavera
ni sunce ne može, ne može kroz oblake
nemmeno il sole non può, non può oltre le nuvole
Rano moja hej, s kime sada putuješ
Ferita mia hei, adesso con chi viaggi
ma što da bilo, nemoj da mi tuguješ
qualsiasi cosa succeda, non essermi triste

Najljepšu pjesmu tebi bi pjevao
A te canterei la più bella canzone
Hej kamo sreće da sam pjevat mogao.
se solo avessi avuto la fortuna di poter cantare
Jesen u meni tuguje zašto sanjam čemprese
L'autunno in me si rattrista perché sogno i cipressi
moje ceste ne vode nikuda bez tebe
le mie strade non conducono da nessuna parte senza te

Jesen u meni caruje, a u tebi proljeće
L'autunno regna in me, mentre in te c'è la primavera
ni sunce ne može, ne može kroz oblake
nemmeno il sole non può, non può oltre le nuvole
Rano moja hej
Ferita mia hei


VOCABOLI:
bjeg - fuga
carovati - regnare
cesta - strada
čempres - cipresso
daleko - lontano
graditi - costruire
jesen - autunno
ljubiti - baciare
oblak - nuvola
opet - nuovamente
opojan - stupefacente
pjesma - canzone
pjevati - cantare
ponovo - dinuovo
proljeće - primavera
ptica - uccello
putovati - viaggiare
rana - ferita
riječ - parola
sanjati - sognare
sreća - fortuna
sunce - sole
sve - tutto
tako - così
tišina - silenzio
usne - labbra
uvijek - sempre
voditi - condurre, portare
zid - muro
željeti - desiderare