Visualizzazione post con etichetta Massimo Savić. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Massimo Savić. Mostra tutti i post

mercoledì 15 dicembre 2010

Zar više nema nas

Zar više nema nas (Non ci siamo più?) è una canzone di Neno Belan scritta per e cantata con Massimo Savić. Visualizza il video su Youtube.

---------------


Od vremena tog bez dodira tvog
Da quel tempo senza il tuo contatto
za tren su prošla ljeta i zime
in un attimo sono passate le estati e gli inverni
njeno su lice isprale kiše
il suo viso l'hanno sbiadito le piogge
njene su rijeći sve tiše i tiše
le sue parole sono sempre più silenziose

Kad pogledam sebi ravno u oči
Quando guardo dritto nei miei occhi
shvatim da živim u gorkoj samoći
mi rendo conto di vivere in un'amara solitudine
ljubav sad ima kameno lice,
ora l'amore ha un viso di pietra,
ja razmišljam...
io ci penso...

Jesam li još uvjek mlad
Sono ancora giovane?
Oblaci teški kad bi bar htjeli
Nuvole pesanti se solo voleste
nestat na čas
sparire per un attimo
Ja razmišljam sad
Ora rifletto
jesam li još uvjek mlad
sono ancora giovane?
Oblaci teški kad bi bar htjeli
Nuvole pesanti se solo voleste
nestat na čas
sparire per un attimo
Zar više nema nas
Non ci siamo più?


VOCABOLI
dodir - contatto
htjeti - volere
isprati - sciacquare, sbiadirsi
još - ancora
kad - quando
kameni - di pietra
kiša - pioggia
lice - viso, faccia
ljeto - estate
ljubav - amore
mlad - giovae
oblak - nuvola
oči - occhi
pogledati - guardare
proći - passare
ravno - dritto
razmišljati - pensare, riflettere
rijeć - parola
samoća - solitudine
shvatiti - comprendere, capire
vrijeme - tempo
zima - inverno
živjeti - vivere

domenica 21 marzo 2010

Da mogu

Da mogu (se potessi) è cantata da Massimo Savić, sulle note di "Magari" di Renato Zero con testo in croato di Arsen Dedić. Visualizza il video su Youtube. Qui trovate una versione "casereccia" della canzone in entrambe le lingue.


Probuditi stari sjaj
Svegliare la vecchia lucentezza
i znati ponovo prijeći prag
e sapere nuovamente passare la soglia
odgoditi skori kraj
rimandare l'imminente fine
i biti ponovo tebi drag
ed essere di nuovo a te caro
i naći siguran stari trag
e trovare la sicura vecchia traccia
biti anđeo i biti vrag
essere angelo ed essere demone
da mogu
se potessi

Uljepšao tvoj bih dan
Abbellirei il tuo giorno
i za se našao bolji put
e per sé troverei una strada migliore
i suze pustio na tvoj dlan
e lascerei le lacrime sul tuo palmo
a tvojom nježnošču ogrnut
e con la tua tenerezza coperto
i da me zaspe u isti mah
e che mi addormento nello stesso momento
sa tvojih usana zlatni prah
dalle tue labbra polvere d'oro
da mogu
se potessi

Odabrao bih pravi čas
Scegliere il momento giusto
u tvome poljupcu je za me spas
nel tuo bacio è per me la salvezza
da mogu
se potessi
vratio bih sebi čast
restituirei a me stesso l'onore/dignità
oborio lošu vlast
abbatterei il potere cattivo
al' još ne mogu
ma ancora non posso

Bila bi zauvijek uz mene
Saresti sempre al  mio fianco
jesam li star za promjene
sono vecchio per i cambiamenti
prestar za takvo što
troppo vecchio per questo
ostaviti polusvijet
lasciare mezzo mondo
ne tražiti više zlo
non cercare più il male
nesposoban za novi let
incapace per il nuovo volo
da mogu
se potessi

Uljepšao tvoj bih dan
Abbellirei il tuo giorno
i za se našao bolji put
e per sé troverei una strada migliore
i suze pustio na tvoj dlan
e lascerei le lacrime sul tuo palmo
a tvojom nježnošču ogrnut
e con la tua tenerezza coperto
i da me zaspe u isti mah
e che mi addormento nello stesso momento
sa tvojih usana zlatni prah
dalle tue labbra polvere d'oro
da mogu
se potessi 

Odabrao bih pravi čas
Scegliere il momento giusto
u tvome poljupcu je za me spas
nel tuo bacio è per me la salvezza
da mogu
se potessi
vratio bih sebi čast
tornerei a me stesso l'onore
oborio lošu vlast
abbatterei il potere cattivo
al' još ne mogu
ma ancora non posso


VOCABOLI:
anđeo - angelo
bolji - migliore
čas - attimo, momento
čast - onore
dan - giorno
dlan - palmo
drag - caro
još - ancora
let - volo
loš - cattivo, scadente
mah - colpo, tratto
moći - potere
naći - trovare
nesposoban - incapace
oboriti - abbattere
odabrati - scegliere
odgoditi - rimandare
ogrnuti - coperire le spalle
ostaviti - lasciare
poljubac - bacio
prag - soglia
prah - polvere
prijeći - passare, attraversare
probuditi - svegliare
promjena - cambiamento
pustiti - lasciare, permettere
put - strada, percorso
siguran - sicuro
sjaj - lucentezza
spas - salvezza
star - vecchio
suza - lacrima
trag - impronta, traccia
tražiti - chiedere, cercare
tvoj - tuo
uljepšati - abbellire
usne - labbra
vrag - demonio, diavolo
vratiti - tornare
zaspati - addormentarsi
zlatan - d'oro
zlo - male
znati - sapere