giovedì 8 aprile 2010

Yugo 45

Yugo 45 (modello della casa automobilistica Zastava fu un vero simbolo della Jugoslavia) è una canzone della band di Sarajevo Zabranjeno Pušenje (vietato fumare). Visualizza il video su Youtube.

-------------



Kažu da su čuda svijeta piramide afričke
Dicono che sono le meraviglie del mondo le piramidi africane
kažu da su čuda svijeta velike rijeke Indije
dicono che sono le meraviglie del mondo i grandi fiumi dell'India
al' nijedno čudo nije bilo ravno onome
ma nessuna meraviglia era paragonabile a questa
kad je stari uparkir'o u bašću Jugu 45
quando il vecchio (papà) ha parcheggiato nel cortile la Yugo 45
skupio se sav komšiluk i pola rodbine
si è raccolto tutto il vicinato e metà dei parenti
ono pola nije moglo, nije moglo od muke
l'altra metà non poteva, non poteva dal tormento
stara napravila mezu, ispekla 'urmašice
la vecchia (mamma) ha preparato la "meza" (da mangiare), ha cotto le hurmašice (biscotti tipici)
stari otiš'o u Granap po još logistike
il vecchio è andato al "Granap" (negozi in cui si vendeva di tutto) a prendere ancora altre cose

Bilo je to dobro vrijeme
Questi erano bei tempi
sve na kredit, sve za raju, jarane
tutto a credito, tutto per il popolo, amici
u auto naspi čorbe, pa u Trst po farmerke
versa un po' di brodo in macchina, e via a Trieste a prendere i jeans
bilo je to dobro vrijeme
quelli erano bei tempi
te na izlet, te malo na more
e in gita, e un po' al mare
u kući puno smijeha
in casa pieno di risate
u bašći Jugo 45
nel cortile la Yugo 45

Vozio ga komšija Franjo, da proda jabuke
Lo guidava il vicino Franjo, per vendere le mele
vozio komšija Momo, da mu ženu porode
lo guidava il vicino Momo, quando la moglie dovette partorire
vozio ga daidža Mirso, kad je iš'o u kurvaluke
lo guidava lo zio Mirso, quando andava a puttane
vozio ga malo i ja, kad bi' mazn'o ključeve
lo guidavo un po' anch'io, quando riuscivo a fregare le chiavi

Bilo je to dobro vrijeme
Questi erano bei tempi
sve na kredit, sve za raju, jarane
tutto a credito, tutto per il popolo, amici
u auto naspi čorbe, pa u Trst po farmerke
versa un po' di brodo in macchina, e via a Trieste a prendere i jeans
bilo je to dobro vrijeme
quelli erano bei tempi
te na izlet, te malo na more
e in gita, e un po' al mare
u kući puno smijeha
in casa pieno di risate
u bašći Jugo 45
nel cortile la Yugo 45

Virio sam jedno veče, iz bašće čuo glasove
Ho spiato una sera, dal cortile ho sentio delle voci
Momo, Franjo, daidža Mirso nešto tiho govore
Momo, Franjo, e lo zio Mirso parlavano qualcosa in silenzio
onda pružiše si ruke, na komšiju se ne može
e allora si strinsero le mani, non si può andare contro i vicini
onda popiše po jednu i razguliše
poi bevettero un (bicchiere) e se ne andarono
izgled'o je baš mali to veče naš Jugo 45
sembrava proprio piccola quella sera la nostra Yugo 45

Pobjegli smo jednog jutra s dvije kese najlonske
Siamo scappati una mattina con due sacchetti di plastica
prvo malo Lenjinovom, pa preko Ljubljanske
prima un po' attraverso la via Lenin, poi per la via Lubiana
danas nam je mnogo bolje, novi grad i novi stan
oggi ci va molto meglio, una nuova città e un nuovo appartamento
stari nam je post'o fora, kantonalni ministar
il vecchio (il papà) è diventato "cool", un ministro cantonale
ali meni je u glavi uvijek ista slika, isti fleš
ma io ho in testa sempre la stessa immagine, lo stesso flash
stara kuća, mala bašća, i u njoj Jugo 45
la vecchia casa, il piccolo cortile, e in esso la Yugo 45
ali meni je u glavi uvijek ista slika, isti fleš
ma io ho in testa sempre la stessa immagine, lo stesso flash
stara kuća, mala bašća, i u njoj Jugo 45
la vecchia casa, il piccolo cortile, e in esso la Yugo 45


VOCABOLI:
afričke - africane
bašča - cortile
bolje - meglio
čudo - miracolo
čuti - sentire
ćorba -brodo
daidža -zio
danas - oggi
dobro - buono
farmerke - jeans
glas - voce
glava - testa
govoriti - parlare
grad - città
Indija - India
ispeći - cuocere, arrostire
ista - stessa
izgledati - apparire, sembrare
izlet - gita, escursione
ja - io
jabuka - mela
još - ancora
jutro - mattino
kazati - dire
kesa - sacchetto
ključ - chiave
komšija - vicino di casa
komšiluk - vicinato
kredit - credito, mutuo
kuća - casa
kurvaluka - puttana
mala - piccola
ministar - ministro
more - mare
muka - fatica; tormento
napraviti - fare
naš - nostro
nešto - qualcosa
otići - andare, andarsene
pobljeći - scappare
pola - metà, mezzo
poroditi - partorire
postati - diventare
prodati - vendere
pun - pieno
pružiti - porgere
rijeka - fiume
rodbina - parenti
ruka - mano
skupiti - raccogliere
slika - immagine
smijeh - riso, risate
stan - appartamento
stara - vecchia
svijet - mondo
Trst - Trieste
uvijek - sempre
večer - sera
velika - grande
viriti - sbirciare, spiare
voziti - guidare
vrijeme - tempo
žena - moglie

3 commenti: