lunedì 8 marzo 2010

Sve još miriše na nju

Sve još miriše na nju (tutto ancora profuma di lei) è una canzone della band zagabrese Parni Valjak, formatasi nel 1975. Visualizza il video su Youtube.

---------


Ne pitaj me noćas ništa
Non chiedermi nulla stanotte
pusti me da šutim
lasciami in silenzio
ja noćas trebam mir
io stanotte ho bisogno di pace
stare rane opet peku
le vecchie ferite di nuovo bruciano
moje bitke dalje teku
le mie battaglie continuano a scorrere
dušo, ti nemaš ništa s tim.
cara (anima), tu non hai nulla (a che fare) con ciò.

Sa tvojeg izvora moja se duša napila
Dalla tua fonte la mia anima si è dissetata
žedna tvojih godina i sada mamurna
assetata dei tuoi anni e ora stordita
pita gdje je utjeha
chiede dov'è il conforto
gdje je mladost nestala.
dov'è scomparsa la giovinezza.

Idu dani, ja ih pratim
Passano i giorni, e io li seguo
ponekad do tebe svratim
a volte vado verso te
dušo, tražim zaborav
cara (anima), chiedo l'oblio
molim sate da se vrate
prego le ore che ritornino
tragovima njenim hodam
cammino sulle sue orme
tiho, kao da je tu.
silenziosamente, come se fosse qui.

Sve još miriše na nju
Tutto ancora profuma di lei
i dan i jutro što će doći
e il giorno e il mattino che verranno
nakon ove noći, noći bez sna
dopo questa notte, notte senza sonno
i dvjesta godina
e duecento anni
da ih brojim u samoči
che li conto in solitudine
otkako je otišla.
da quando se n'è andata.

U mojim venama još je njenog otrova
Nelle mie vene c'è ancora il suo veleno
još je doza prejaka
la dose è ancora troppo forte
a tebe ljubim i da ne poludim
ma ti amo e per non impazzire
da zaboravim.
che dimentico.


VOCABOLI:
bez - senza
bitka - battaglia
brojiti - contare (numeri)
dan - giorno
doći - venire, arrivare
doza - dose
duša - anima
dvjesta - duecento
gdje - dove
godina - anno
hodati - camminare
ići - andare
izvor - origine, fonte, sorgente
ja - io
još - ancora
jutro - mattino
kao - come
ljubiti - amare
mamuran - stordito
mir - pace
mirisati - odorare, profumare
mladost - giovinezza
moj - mio
moliti - pregare
nakon - dopo, a seguito
napiti - ubriacare
nestati - sparire, scomparire
ništa - niente
noćas - stanotte
opet - nuovamente
otići - andarsene
otrov - veleno
ova - questa
peći- bruciare, scottare (significa anche cuocere)
pitati - chiedere
poludjeti - impazzire
ponekad - talvolta
pratiti - seguire, accompagnare
prejak - troppo forte
pustiti - lasciare, permettere
rana - ferita
sad(a) - adesso
samoća - solitudine
san - sonno; sogno
sat - ora; orologio
star - vecchio

svratiti - fermarsi, deviare
šutjeti - tacere
teći - scorrere
tiho - silenziosamente
trag - traccia, impronta, indizio
tražiti - cercare, richiedere, domandare
trebati - necessitare, avere bisogno
tu - qui
tvoj - tuo
utjeha - conforto, consolazione
vena - vena
vratiti se - ritornare
zaborav - oblio
zaboraviti - dimenticare
žedan - assetato, avere sete

Nessun commento:

Posta un commento