mercoledì 31 marzo 2010

Još i danas zamiriše trešnja

Još i danas zamiriše trešnja (ancora oggi profuma il ciliegio) è opera di Miroslav Drljača Rus ed è cantata dal gruppo di tamburaši (suonatori di tamburice, strumenti simili ai mandolini) Gazde. Visualizza il video su Youtube.

------------




Još i danas zamiriše trešnja
Ancora oggi profuma il ciliegio
u proljeće kao davno prije
in primavera come molto tempo fa
jedna trešnja danima daleko
un ciliegio lontano nei giorni
tamo gdje me već odavno nije.
lì dove non ci sono più da molto tempo.

Rekao sam kad poći sam morao
Quando sono dovuto partire dissi
spalite mi i kuću i njivu
incendiatemi la casa e il campo
samo trešnju ostavite staru
ma lasciate il vecchio ciliegio
kad navratim da je vidim živu.
che quando ritorno lo rivedo vivo.

Što to ima u ljudima tužno
Cosa c'è nella gente di così triste
da ulaze u tuđe živote
che entra nelle vite altrui
Tko to živi u prošlosti mojoj
Chi vive nel mio passato
a još nije umro od sramote
e ancora non è morto dalla vergogna?

Rekao sam u vjetar sam pričao
Dicevo, parlavo al vento
nikog nije bilo da me čuje
non c'era nessuno che mi sentisse
lijepu pjesmu ne voli baš svako
non tutti amano la bella canzone
neko baca kamen na slavuje.
qualcuno butta i sassi agli usignoli.

Što to ima u ljudima tužno
Cosa c'è nella gente di così triste
da ulaze u tuđe živote
che entra nelle vite altrui
Tko to živi u prošlosti mojoj
Chi vive nel mio passato
a još nije umro od sramote
e ancora non è morto dalla vergogna?
Još i danas zamiriši trešnja
Ancora oggi profuma il ciliegio
u proljeće kao davno prije
in primavera come molto tempo fa
jedna trešnja danima daleko
un ciliegio lontano nei giorni
tamo gdje me već odavno nije.
lì dove non ci sono più da molto tempo.


VOCABOLI:
bacati - buttare, gettare
čuti - sentire
daleka - lontana
danas - oggi
davno - molto tempo fa
gdje - dove
imati - avere
još - ancora
kamen - pietra
kao - come
kuća - casa
lijepa - bella
ljudi - gente
njiva - campo coltivato
odavno - da molto tempo
pjesma - canzone
pričati - parlare
prije - prima di
proljeće - primavera
prošlost - passato
reći - dire
samo - solamente
slavuj - usignolo
spaliti - bruciare, incenerire
sramota - vergogna
trešnja - ciliegia/o
tuđi - altrui
tužno - triste
ulaziti - entrare
umrijeti - morire
već - già
vidjeti - vedere
vjetar - vento
živa - viva
živjeti - vivere
život - vita

http://www.gazde.hr

Nessun commento:

Posta un commento